Home > Ambiente, Atomica, Nucleare, Salute > Incidente Nucleare : danno ETERNO

Incidente Nucleare : danno ETERNO

30 marzo 2011

incidente alla centrale nucleareValutazione dei rischi : i rischi si classificano in base a 3 elementi associando ad essi un numero:

GRAVITA‘ del danno causato dall’incidente
PROBABILITA’ che accada l’incidente
TEMPO di RIPRISTINO del danno causato dall’incidente

Il prodotto di questi tre elementi  fornisce un numero : piu’  elevato e’ il numero ottenuto ,  maggiore e’  la pericolosita’ del rischio.
Ogni sistema di produzione o di accumulo di energia ha un proprio indice di pericolosita’  e gli incidenti possono causare vittime e distruzioni temporanee , con un tempo di ripristino dell’ordine di  qualche anno , ad eccezione di quello nucleare :
gli incidenti atomici , per effetto della radioattività , hanno un TEMPO di RIPRISTINO che varia da 50 a 100.000 anni (  per avere un’idea  di cosa significhi, si paragoni con la storia scritta dell’uomo che si aggira sui  5000 anni )  : praticamente il danno atomico e’ per un tempo  ETERNO :

l’area contaminata non e’ piu’ idonea per nessun tipo di essere vivente , vegetale , animale , essere umano , nè alcun materiale o manufatto potra’ essere piu’ utilizzato . La  radioattvita’ viene trasportata dal vento , dall’acqua , dagli animali, dagli insetti in aree distanti migliaia di chilometri dall’incidente.

Annunci