Archivio

Archive for the ‘Idee’ Category

“Adotta un Parco”

parco dei Germani - Cernusco

parco dei Germani – Cernusco

“Adotta un parco”

Vorrei proporre di adottare un parco  (spero insieme a qualche altro extraterrestre come me)  in modo da mantenerne il decoro. Spero di poterne parlare con qualcuno di Voi. Grazie .
Laura 
Inoltre :
Qualcuno ha risposto a questo appello :
un’associazione sportiva sta partendo con un progetto pilota ,
a  tutti i volontari  il nostro supporto tecnico e sostegno per far si che si realizzi.

Beni Comuni : questi sconosciuti

Lecco : lago di Annone

Lecco : lago di Annone

Sono beni comuni, tra gli altri: i fiumi i  torrenti e le loro sorgenti; i laghi e le altre acque; l’aria; i parchi come definiti dalla legge, le foreste  e le zone boschive; le zone montane di alta quota, i ghiacciai e le nevi perenni; i lidi e i tratti di costa dichiarati riserva ambientale; la fauna selvatica e la flora tutelata; i beni archeologici,  culturali, ambientali e le altre zone paesaggistiche tutelate , ecc

Guarda il Video (3 minuti) :

poi Leggi la proposta di legge Commissione Rodotà:

Leggi tutto…

Categorie:Ambiente, Idee, Natura, Proposte

Fiera Etica a Milano : Fa la cosa giusta ” 25-27 marzo 2011

Fiera etica 25-27 Marzo 11 , a Milanocity

link alla fiera del 25-27 Marzo a Fiera MilanoCity ( viale Scarampo , vecchia Fiera) : Fa’ la cosa giusta

Da non perdere ! E’ presente anche  Acli Anni Verdi Ambiente.
Leggi il programmaProgramma Fa la cosa giusta 2011 ACLI


Cosa e’ la Fiera “Fa’ la cosa giusta! ” ?

Leggi tutto…

Privatizzazione dell’acqua : pro e contro

Giovedì 31 marzo alle ore 21 presso l’Atrion di Carugate
Emilio Molinari presenterà il suo ultimo libro

Acqua bene di tutti

Seguirà un dibattito aperto sulla privatizzazione dell’acqua, per discutere insieme aspetti positivi e negativi della gestione pubblica e privata, problematiche correlate, referendum, partecipazione attiva di noi cittadini.

Si sta anche discutendo l’ipotesi di creare un comitato per l’acqua pubblica Martesana, che comprenda appunto i comuni del bacino Martesana, in modo da unire le forze e ottimizzare le risorse. In questo modo anche chi si trovasse in contesti comunali favorevoli alla privatizzazione ma volesse esprimere la propria opposizione non si ritroverebbe solo ma riuscirebbe ad inserirsi in un contesto territoriale già organizzato. Sarebbe bello e utile riuscire a fare fronte comune in vista del referendum che si terrà il 12 giugno.

da :Comitato Carugate

Categorie:Ambiente, Idee, Natura

Ministero Istruzione: al via il progetto ‘La scuola adotta il bosco’

2011 anno della forestaMinistero Istruzione: al via il progetto ‘La scuola adotta il bosco’

Fonte: http://www.nannimagazine.it
Un accordo tra il Corpo forestale dello Stato e il ministero dell’Istruzione, dell’università e della ricerca mira a sensibilizzare gli studenti sulle tematiche ambientali e in particolar modo sull’importanza delle foreste.
Fonte: Sistema Informativo della Montagna
Il rispetto per la natura può nascere anche sui banchi di scuola. È con questo intento che la Forestale e il MIUR hanno dato il via ad un progetto di educazione ambientale nelle scuole, per insegnare ai più piccoli l’amore e il rispetto per l’ambiente.

Leggi tutto…

Categorie:Idee, Natura, Progetti

La storia delle cose

Affascinante viaggio nel  tempo e nello spazio :

il video racconta il  rapporto fra uomo e   Energia , spreco , risparmio e molto altro.

(clicca qui  e guarda il video , in italiano ,  durata 20 minuti )

poi, per altri approfondimenti, clicca qui

Libro addio !?

E-book sostiuira' il libroAddio ai libri scolastici (solo quelli cartacei!)
Da lunedi’ scorso in 15 classi dell’Istituto Pacioli di Crema, 430 futuri ragionieri e geometri studiano utilizzando un computer portatile al posto dei libri e dei quaderni.
Per gli insegnanti videoproiettore e lavagna interattiva.
Nei prossimi 5 anni il progetto riguardera’ tutti i 1.600 studenti dell’Istituto, il primo e finora unico in Italia a informatizzarsi davvero.
(Fonte: Corriere)

C’e’ da aspettarsi nel prossimo decennio uno stravolgimento dell’editoria e di tutte le attivita’ connesse sostituite dall’elettronica  e dagli E-book ( tipografie , trasporto , ,magazzini , logistica, distribuzione , edicole , librerie , inchiostri, cartiere, ecc) , milioni di persone coinvolte : chi si sta preparando  a questo cambiamento epocale ?