Archivio

Archive for the ‘Verde’ Category

Anni Verdi Ambiente : le Acli ci sono

REFERENDUM NUCLEARE

Le Acli vanno oltre il  mondo del lavoro in senso stretto.
Da tempo sono impegnate per il rinnovamento degli stili di vita :
 sobrieta’ , agricoltura biologica, rispetto e rigenerazione dell’ ambiente , energie rinnovabili , equo solidale , acqua  , gruppo acquisto solidale e molto altro.
Leggi la newsletter di approfondimento di gennaio/febbraio : scarica 1,5 Mb( Acli agricola gennaio 2011)
Ti puoi iscrivere alle  Newsletter mensile ( clicca qui)

Annunci

Festa dell’Albero 15 ottobre 2010

Piantando 3 alberi si può compensare la CO2 prodotta dal consumo annuo di elettricità di 3 persone che vivono insieme.
Ogni anno  Lega Ambiente organizza grazie alla collaborazione di migliaia di volontari una giornata dedicata alla piantumazione di giovani alberi: sono i polmoni verdi del Pianeta, assorbono anidride carbonica e restituiscono ossigeno, rendono più belli i nostri territori evidenziandone le diversità, hanno un ruolo fondamentale nella prevenzione del dissesto idrogeologico.
La Festa dell’Albero,  nominalmente il 15 ottobre ,giunta alla sua XVI edizione, coinvolge  cittadini grandi e piccoli, scuole ed amministrazioni pubbliche: tutti insieme contro l’effetto serra.

Leggi tutto…

La storia delle cose

Affascinante viaggio nel  tempo e nello spazio :

il video racconta il  rapporto fra uomo e   Energia , spreco , risparmio e molto altro.

(clicca qui  e guarda il video , in italiano ,  durata 20 minuti )

poi, per altri approfondimenti, clicca qui

Tarlo asiatico in Lombardia

Regione Lombardia ha rilanciato anche quest’anno la campagna di sensibilizzazione dei cittadini contro la presenza del “tarlo asiatico” (Anoplophora Chinensis), un insetto innocuo per l’uomo ma che attacca alberi di 20 specie diverse divenendo causa di gravi danni per il verde e l’ambiente. A tal proposito è stato messo a disposizione il numero verde del call center regionale (800.318.318).

Cos’è il tarlo asiatico
E’ un coleottero, ampiamente diffuso in Cina, Giappone e Corea, rinvenuto per la prima volta in Europa, a Parbiago in provincia di Milano, nel 2000. 

Come si presenta
L’insetto adulto (detto anche cerambice dalle lunghe antenne), è di colore nero con macchie bianche sul dorso,

  • maschio misura 2,5-3,5 cm,  ha le antenne lunghe due volte il corpo e vive circa 25 giorni indicativamente dall’ultima decade di maggio;
  • femmina misura circa 3,5 cm con antenne poco più lunghe del corpo e vive oltre 40 giorni e si può trovare sino a fine estate. Essendo in grado di volare, si diffonde rapidamente.
     

La larva, priva di zampe, di color giallo con capo brunastro, può raggiungere  4,5-5,5 cm di lunghezza. Vive esclusivamente all’interno della pianta per uno o due anni.  
 
Quali danni provoca
Le larve – se ne possono trovare alcune decine all’interno di uno stesso tronco – provocano i maggiori danni: per nustrirsi scavano lunghe gallerie all’interno del legno, compromettendo la vitalità delle piante, e favoriscono l’insediamento di altri parassiti.
Gli adulti si nutrono della corteccia tenera dei rami più giovani, che diventano secchi.

Leggi tutto…

Epidemia conigli in Martesana

Conogli nei pressi del Santuario Santa MariaL’Asl Milano 2 ha emesso un’ordinanza per limitare l’epidemia di mixomatosi, malattia che colpisce i conigli senza effetti sull’uomo e che si sta propagando velocemente in tutta la Martesana. L’ordinanza prevede il divieto di liberare e prelevare conigli e l’obbligo di segnalare la presenza di carcasse nei comuni di Pioltello, Bussero, Pessano con Bornago, Carugate, Cernusco sul Naviglio, Gorgonzola, Gessate e Cassina de’ Pecchi. In caso di avvistamento di carcasse di conigli, occorre avvisare l’Asl o il Comune.

L’ordinanza (dal sito del comune di Cassina de’ Pecchi)

Agricoltura Sinergica

l’arte di coltivare lasciando fare alla terra

l’agricoltura sinergica è un metodo di coltivazione elaborato dall’agricoltrice spagnola Emilia Hazelip. Si basa sul principio, ampiamente dimostrato dai più aggiornati studi microbiologici, che, mentre la terra fa crescere le piante, le piante creano suolo fertile attraverso i propri “essudati radicali”, i residui organici che lasciano e la loro attività chimica, insieme a microrganismi, batteri, funghi e lombrichi.

i prodotti ottenuti con questa pratica hanno una diversa qualità, un diverso sapore, una diversa energia e una maggiore resistenza agli agenti che portano malattie; attraverso questo modo di coltivare viene restituito alla terra, in termini energetici, più di quanto si prende, promuovendo i meccanismi di autofertilità del suolo e facendo dell’agricoltura un’attività umana sostenibile.

Leggi tutto…

Scoiattoli a Cernusco

Percorrendo la via Verdi nei pressi della Garzanti ho trovato sulla strada uno scoiattolo, investito molto probabilmente da una autovettura.

 

A Cassina de’ Pecchi ci sono, ma sul nostro territorio non li ho mai visti.

Spero che quelle poche aree integre di Cernusco s/n, lasciandole tali,vengano rispettate da tutti per il mantenimento delle biodiversità : molti animali non comuni hanno la possibilità di ritornare e di vivere, dato che sono parte integrante dell’ambiente.

AMBIENTE: parola molto usata da molti, ma mai rispettata nella sua integrità

                                                                      ARNALDO