Idee

Inviateci le vostre IDEE.

– 23 04 2010 da Marco: Riqualificare il Fontanone
Quando ero ancora alle elementari fu lanciata una iniziativa interessate dal punto di vista didattico e ambientale : furono coinvolte le scuole per ripulire l’area del fontanone. Un bel giorno ci portarono li e con guanti e sacchi abbiamo ripulito per quello che potevamo l’area del fontanone .Potrebbe essere un’idea magari patrocinata dal comune e da qualche sponsor ……

Ciclisti nel Bosco del Fontanone

Un mio parere tecnico sul recupero dell’area in quanto ho fatto e seguito un progetto di recupero ambientale del Fontanile Castelletto . L’area era conciata come quella del Fontanone l’abbiamo ripulita abbiamo tagliato parte degli alberi e li abbiamo sostituiti con essenze autoctone in via di estinzione : olmi faggi quece roverelle pioppi bianchi ecc…, è stato ricostruito il fondo impermeabile con argilla naturale e abbiamo rintrodotto l’acqua mediante la trivellazione di tre pozzi in prima falda (15 mt di profondità). Ora l’area è completamente rinaturalizzata , è diventata meta di uccelli acquatici e di scolaresche che vengono a vedere un abiente naturale in città. Inoltre abbiamo dato l’incarico a tre pensionati che si occupano del mantenimento e della pulizia dell’area ….. e devo dirti che la cosa funziona alla grande in quanto i tre personaggi oltre a mantenere l’area in uno stato eccellente ci fanno anche da guardi ecologiche.

-i pippistrelli contro le zanzare ( ci hanno scritto il 01 05 2010):

Un pipistrello può cibarsi di duemila insetti per notte e quindi essere un regolatore naturale contro l’invadenza di moscerini e zanzare. Ecco perché il ritorno dei pipistrelli fra le nostre case è importante anche per noi.
La bat box è una “scatola” in legno multistrato di betulla, senza collanti e coloranti nocivi, inodore, di circa 35 centimetri di larghezza per 60 d’altezza e solo 5 centimetri di spessore. È stata progettata dal gruppo di ricercatori del Museo di Storia Naturale, Sezione di Zoologia “La Specola” dell’Università di Firenze, in base alle esperienze acquisite sulle specie di pipistrelli italiani.  I pipistrelli le utilizzeranno come rifugio se saranno ben collocate e facilmente individuabili. L’installazione migliore è quella sulla parete esterna di una casa, ad almeno quattro metri d’altezza dal suolo e in vicinanza di vegetazione. È possibile fissare la bat box anche sul tronco principale di un albero o su un semplice palo: l’importante è che non si muovano quando tira un forte vento.  Un opuscolo “Un pipistrello per amico”, pubblicato lo scorso anno, che fornisce le più importanti informazioni su questi affascinanti animali e su come salvaguardarli, per il benessere di tutti e dell’ambiente.

creare una Guardia Ecologica di Cernusco , magari collegata col gruppo della Protezione Civile

proteggere il Fontanone : catellonistica che spiega come comportarsi nella zona boschiva protetta e maggiori controlli . C’e un po’ di tutto : circolazione di  automezzi , moto , tagliatori di alberi .

creare il Bosco dei Ragazzi : suggerimento dato al Sindaco  dai ragazzi di 2° Media Aldo Moro durante lo spettacolo   “La leggenda del Naviglio” , aprile 2010

sensibilizzare al rispetto e al miglioramento del verde la cittadinanza

favorire la biodiversita’ animale e vegetale

  1. Non c'è ancora nessun commento.
  1. 23 aprile 2010 alle 19:07
I commenti sono chiusi.
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: